News

Pesca e Acquacoltura, la Confsal Pesca presente al V° tavolo di consultazione al Mipaaft

Si è tenuta, presso la sala Cavour del Mipaaft, la V Riunione del Tavolo di Consultazione Permanente della Pesca e dell’Acquacoltura. Il Direttore Rigillo ha tenuto a precisare che, a seguito delle numerose richieste pervenute per diverse categorie, si terranno a breve riunioni specifiche su molluschi e piccoli pelagici.

Si è quindi passati ad analizzare il primo punto di sostanza all’ordine del giorno. In particolare Rigillo ha specificato che la Direzione intenderebbe approvare gli emendamenti così come sono stati concordati con la Commissione e ha presentato gli intendimenti per il Fermo 2019 e del 2020.

La riduzione dei giorni lavorativi, sulla stregua dello schema presentato nella scorsa riunione, andrebbe ad aggiungersi ai giorni di fermo che vengono già effettuati. La proposta della Direzione è di portare una chiusura di 30 giorni per i vari comparti di pesca ed aggiungere le giornate rimanenti, derivanti dalla riduzione a seconda della GSA individuata, nel corso dell’anno a scelta delle imprese. Con le risorse disponibili si arriverebbe a poter pagare 30 giorni annui di fermo.

L’intenzione della Direzione sarebbe quella di mantenere i fermi più omogenei possibile con le misure tecniche invariate e le date così individuate:

  • Da Trieste a Bari dal 29 luglio al 27 agosto
  • Da Brindisi a Roma dal 9 settembre all’ 8 ottobre
  • Da Civitavecchia a Imperia dal 30 settembre al 31 ottobre

A questi giorni consecutivi sarebbero da aggiungersi:

  • GSA 9: 9 giorni per la classe inferiore ai 12 metri; 16 giorni per la classe compresa tra i 12 e i 18 metri; 19 giorni per la classe tra i 18 e i 24; 18 giorni sopra i 24 metri.
  • GSA 10: 12 giorni classe sotto ai 12 metri; 15 giorni per la classi superiori ai 12 metri.
  • GSA 11: 13 giorni per le classi tra i 12 e i 18 metri; 12 giorni per la classe tra i 18 e i 24 metri; 17 giorni sopra ai 24 metri.
  • GSA 16: 7 giorni per la classe inferiore ai 12 metri; 8 giorni per le classi comprese tra 12 e 18 metri; 9 giorni per quelle comprese tra 18 e 24 metri; 12 giorni per le classi sopra ai 24 metri.
  • GSA 17/18: 7 giorni sotto i 12 metri; 10 giorni per la classe tra i 12 e i 18 metri; 11 giorni per quella compresa tra i 18 e i 24 metri; 13 giorni classi superiori ai 24 metri.
  • GSA 19: 16 giorni per la classe fino ai 18 metri; 15 giorni per quella tra i 18 e i 24 metri.

Le giornate aggiuntive sono da svolgersi a scelta dell’armatore che deve provvedere a darne comunicazione.

La Confsal Pesca, presente al tavolo con Giulia Mariani, esprime soddisfazione “per le proposte relative al Fermo Pesca” sulle quali lavorare già dal mese di Gennaio. “Si ritiene tuttavia, spiega Mariani,  che la realizzazione di un Fermo Pesca omogeneo possa risolvere ben poco, se non svolto nella stessa maniera e nello stesso periodo da tutti i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo“.