News

PROGETTO F.A.R.O.

I DESTINATARI

 

 

L’iniziativa delle attività formative in ambito ittico è rivolta a tutti gli operatori della pesca,
dipendenti e coadiuvanti, lavoratori autonomi, e a tutti coloro che svolgono la propria attività professionale nel comparto ittico, sia a bordo imbarcazioni adibite alla pesca, sia a terra.
Per un intervento più specifico è previsto il coinvolgimento di un componente femminile del nucleo famigliare, in quanto in diversi casi esse partecipano attivamente alla attività delle imprese di pesca.

 

Gli OBIETTIVI PREFISSATI sono riconducibili a:

 

  • erogare servizi formativi in grado di agevolare l’utilizzo di programmi e strumenti didattici innovativi;
  • favorire l’associazionismo tra imprese ittiche per l’adeguamento simultaneo delle imprese di pesca alle normative sulla sicurezza nel contesto economico/legislativo italiano e sensibilizzare e promuovere un programma sulla sicurezza/qualità;
  • realizzare un programma di sostegno ed intervento adeguato alle diverse situazioni di contesto lavorativo al fine di attuare una strategia a tutela dei lavoratori della pesca;
  • tracciare un procedura per promuovere la formazione e valorizzare le risorse umane nel settore della pesca, affinché la qualità preparatoria del personale possa facilitare la competitività tra le imprese.

 

 

Confsal Pesca, in attuazione del Progetto F.A.R.O. approvato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali nel mese di Novembre 2013, è in fase di realizzazione di diverse attività formative riguardanti la pesca marittima nel contesto italiano.

 

Che cosa offre il progetto F.A.R.O. a livello formativo?

Il Progetto F.A.R.O., collocandosi in un contesto italiano difficile del settore della pesca, almeno nell’ultimo decennio, propone un supporto allo sviluppo della formazione continua nelle piccole e medie imprese di pesca e si prefigge la realizzazione di percorsi formativi a favore dei lavoratori della pesca marittima, al fine di sostenere le imprese di pesca nel processo di adeguamento tecnologico ed organizzativo cui sono coinvolte e di fornire assistenza in ambito di formazione e qualità per soci-lavoratori e per lavoratori. Il progetto mira, inoltre, a favorire l’associazionismo e la cooperazione tra operatori della pesca, acquacoltori, cooperative e consorzi ittici al fine di affrontare ed adeguarsi simultaneamente al contesto economico e legislativo attuale, soprattutto in ambito di sicurezza e qualità.

L’obiettivo generale del progetto è quello di realizzare le condizioni, attraverso una serie di azioni ed interventi formativi, per un adeguato sviluppo economico, legislativo, sociale e produttivo dei pescatori, in termini di miglioramento dei processi lavorativi al fine di rafforzare la competitività dei sistemi locali della pesca e di sostenere lo sviluppo delle attività migliorando la sicurezza e la qualità sul posto di lavoro.

 

SCARICA LA BROCHURE DEL CORSO